Video Arezzo TV: “Dall’Ictus ai colori, la piccola Clara Woods incanta Stia”

 12 anni, capelli biondi, occhi che parlano e un sorriso che conquista. Clara Woods, piccola pittrice che ha già alle sue spalle 4 personali, arriva con una mostra al Palagio Fiorentino di Stia. Nel titolo dall'Ictus ai colori c'è la storia di una vita, che poteva essere molto diversa e che sicuramente avrà delle salite ma che grazie alla forza di volontà e ad una musa ispiratrice, Frida Kahlo, è diventata molto altro. La prima mostra in un bar e adesso Clara sta per esporre le sue opere in Giappone ed a Miami. Tra i soggetti preferiti la sua famiglia, il fratellino Davi ci mostra orgoglioso un dipinto che rigorosamente non è in vendita.  Un'esplosione di colori vivaci che si uniscono per rappresentare quello che le sta più a cuore: la mamma, il fratellino Davi, 6 anni, papà Carlo, la sua casa, il gatto, il pesce rosso... ma anche Frida Kahlo, la sua artista del cuore. Clara Woods, di Calenzano, provincia di Firenze, a 12 anni è già una piccola artista con ben quattro mostre al suo attivo e due in programma all’estero. Malgrado la sua disabilità, è una bambina bellissima, dai lunghi capelli biondi: «Ogni volta che i medici la vedono, si stupiscono – confida mamma Betina –. Stando agli esiti della sua patologia, dovrebbe avere un aspetto diverso, con i lineamenti del viso contratti. Invece il suo sorriso è una gioia».